mercoledì 15 aprile 2009

Sancarlin

Dalla notte dei tempi, Io sono una cliente abituale del Circolo Familiare Arte e Cucina di Carnago e sempre dalla notte dei tempi sono rimasta stregata da una soffice crema di formaggio che viene servita come antipasto. Ho pregato ed implorato Emanuela (la Padrona di Casa :-D) di darmi la ricetta, ma Lei non si é mai fatta commuovere finché, l'Universo non ha voluto, dopo numerose peripezie e ricerche, che anche a me fosse svelato questo segreto varesotto ed Io ora lo svelo a Voi!

SANCARLIN




1 chilo di formaggina (tipica robiola varesotta quadrata di latte vaccino) oppure robiola
1 spicchio d'aglio tritato
una manciata di prezzemolo tritato
una punta di pepe
sale quanto basta
un cucchiaio di panna (se la formaggina o la robiola è eccessivamente magra)
un cucchiaio di parmigiano

Impastare tutti gli ingredienti a freddo e metterli in una terrina. Lasciar stagionare per una quindicina di giorni


Questa ricetta é stata pubblicata anche su QBSPACE nella newsletter uscita il 3 Aprile 2009.


Fonti
I nostri nonni mangiavano così - Polenta e Bruscitti - Macchione Editore
www.rasaonline.it

2 commenti: