domenica 29 novembre 2009

Carote nella Nebbia

Uno dei colori che sicuramente fa bene all'umore è l'Arancione e questa ricetta é frutto dell'andamento lento, grazie alla nebbia, che ha fatto sì che la mia permanenza nel traffico di Varese si raddoppiasse rispetto al solito. La dedico a tutti coloro che non gradiscono la nebbia e si divertono ad usare i clacson nella speranza che Lei sparisca :-D

STRUDEL DI CAROTE



250 grammi di pasta sfoglia
300 grammi di carote
2 uova
un rametto di timo
un mazzetto di erba cipollina
una foglia d'alloro
100 grammi di crescenza
30 grammi di burro
q.b. sale
q.b. pepe


Mondate, lavate e tagliate a rondelle le carote; fatele stufare dolcemente in un tegame con il burro per qualche minuto. Salate, pepate, bagnate con un mestolo d'acqua, profumate con timo e alloro e cuocete per 15 minuti. Togliete dal fuoco, eliminate le erbe, sgocciolate bene le carote e passatele al mixer. Fate asciugare bene la purea in un tegame a fiamma viva per qualche minuto. In una terrina amalgamate con la forchetta la crescenza alla purea di carote. Fate rassodare un uovo, sgusciatelo e tritatelo grossolanamente. Unitelo al composto con qualche filo di erba cipollina tagliuzzata. Aggiustate di sale, se necessario. Distribuite il composto sulla sfoglia e poi arrotolate a strudel, fate aderire bene i bordi, spennellate con un uovo e passate in forno caldo a 200° per 10 minuti. Servite a fette, calde o tiepide, guarnendole con erba cipollina e timo.

Adatta ai vegetariani classici.


Ricetta apparsa nella newsletter di QBSPACE di Venerdì 27 Novembre 2009.

Nessun commento:

Posta un commento